Dal 12 al 27 Novembre 2016
Un ritorno alle radici dell’umanità stessa. popolazioni che vivono i ritmi delle stagioni e delle esigenze del bestiame. Luoghi ancestrali che considerano follia le tradizioni occidentali. Etnie sopravvisute al passare del tempo.

Il nostro documentario Mulheres sulla condizione delle donne in Mozambico ha partecipato a vari festival ottenendo numerosi riconoscimenti e premi.

– ITALIA corto DOC 2015 / Rassegna del documentario PREMIO LIBERO BIZZARRI (S.Benedetto del Tronto, AP) vincitore del 1° Premio

Baikal International Festival of Documentary and Popular-Science Films “PEOPLE AND ENVIRONMENT” (Irkustk, Russia) vincitore dello “Special Jury Awards for acuteness of Eco-humanitarian problem” (24- 28 settembre 2015)

 Selezionato al Festival “Open Movie Night” Sommergarten am FaF. (Berlin, Germany)

– Selezionato al “Document Human Rights Film Festival 2015” (Glasgow, UK) svoltosi dal 16 al 18 ottobre 2015

Guarda il trailer!

Il documentario BIANCOfioreNERO ha partecipato alla XXIII edizione della Rassegna del Documentario-Premio Libero Bizzarri, che si è svolta dall’1 al 27 luglio 2016 presso San Benedetto del Tronto nelle Marche, per la categoria “Concorso ItaliacortoDoc”. Il tema di questa edizione è stato “MEDI(con)TERRANEO – riflessioni di culture in movimento”, al fine di porre al centro l’uomo e le sue riflessioni facendosi testimone della natura complessa e poli-forme che determina gli attuali scenari del Mediterraneo. Il video è stato proiettato mercoledì 13 luglio.

La Fondazione “Libero Bizzarri” è stata costituita nel 1994 e vanta collaborazioni con la RAI, la Scuola Nazionale di Cinema – Cineteca Nazionale, Istituto Luce, Cineteca di Bologna, Università di Urbino, Università di Ancona e la cattedra di Antropologia Culturale della Facoltà di Sociologia presso l’Università di Roma “La Sapienza”.