Da più di due settimane continuano a fuggire da Palma migliaia di persone ferite, disidratate e con bisogno urgente di cure mediche. Molti hanno visto morire membri della propria famiglia, altri sono stati costretti a nascondersi nel bosco per giorni senza cibo e acqua a causa dell’ultimo terribile attacco terroristico nella regione di Cabo Delgado.

Cosa è successo a Palma

Il 24 marzo 2020 il gruppo terroristico conosciuto come Al Shabaab ha attaccato Palma, città portuale di circa 75.000 abitanti … Leggi tutto

Con una serie di 3 webinar online promossi da Iscos Emilia-Romagna, Istoreco, Fondazione E35 assieme al Comune di Reggio Emilia, si intraprenderà un viaggio tra Mozambico e Italia, alla scoperta della lunga relazione di amicizia e cooperazione che unisce i due Paesi.

Ecco il calendario degli incontri:

Giovedì 4 marzo, ore 21:00

“A casa nostra tra Mozambico e Italia”
Interverranno:

Stefano Cigarini, responsabile Cooperazione internazionale della Fondazione E35.

Chiara Torcianti, archivista e ricercatrice storica, collaboratrice … Leggi tutto

Lo sviluppo dell’industria estrattiva in Mozambico è subito associato alla Vale do Rio Doce, multinazionale brasiliana che dal 2007 opera nella Provincia di Tete in maniera spesso controversa. Oggi si parla di disinvestimento e di uscita dal Paese, una decisione che ha inevitabilmente delle conseguenze importanti sul tessuto economico della Provincia.

Nel 2004, la Vale ha fatto il suo ingresso in Mozambico, nella Provincia di Tete, dopo aver vinto la concessione della Mina di Moatize, acquisendo 23.780 ettari Leggi tutto

Siamo molto felici di annunciare che il catalogo Movimenti per la pace – Foto di Luciano Nadalini, prodotto nell’ambito del progetto MOST – un ponte per la pace e i diritti umani tra Reggio Emilia e i Balcani, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna, è finalmente online.

Un catalogo di oltre 200 scatti che raccoglie testimonianze di più di 30 anni di manifestazioni pacifiste, scioperi e mobilitazioni contro le guerre in Kuwait, Iraq, Kurdistan, Bosnia Erzegovina, Serbia, Congo, Mozambico, Colombia, … Leggi tutto

Se non la conoscete ancora, l’organizzazione Zene u crnom è composta da attivisti che cercano di sensibilizzare la società civile ai diritti umani e di promuovere la giustizia sociale in Serbia e negli altri paesi dell’ex Jugoslavia. Da tempo partner di ISCOS Emilia-Romagna, Women in Black (WiB) organizza varie manifestazioni per la pace, per i diritti umani e in particolare per i diritti delle donne, e contro la violenza e la militarizzazione degli stati. Una parte importante delle azioni di … Leggi tutto

La pace fredda non ha ancora smesso di farsi conoscere.

Quest’anno, pur non essendo stato uno dei migliori, sarà chiuso in bellezza con la proiezione online del documentario La pace fredda: la guerra è davvero finita in Bosnia Erzegovina? al International Film Festival Bosnia Herzegovina Looks Around (IFFBHLA).

Il festival avrebbe dovuto svolgersi a Parigi in presenza, ma date le circostanze attuali, è possibile assistere alle varie proiezioni direttamente da casa, permettendo ai più curiosi di guardare alla storia … Leggi tutto

Il 27 novembre 2020 dalle 17.30 alle 19.00, appuntamento per il seminario finale del progetto
“Vai. Valorizzare l’autonomia e l’inclusione dei giovani con disabilità in Mozambico”.

Le buone prassi nella progettazione di corsi di formazione inclusivi, l’influenza delle nuove tecnologie per l’inserimento lavorativo di persone con disabilità, il ruolo delle organizzazioni sindacali.

Questi i temi affrontati per l’appuntamento online promosso da AIFO, Iscos Emilia-Romagna, Fondazione ASPHI Onlus e Fondazione Montecatone onlus, nell’ambito del progetto Vai. Valorizzare l’autonomia Leggi tutto

Sono passate quasi due settimane dalla dichiarazione di guerra lanciata del primo ministro etiope Abiy Ahmed alla “clique” politica ed economica di una delle regioni che compongono la Repubblica Federale Etiope, il Tigray People’s Liberation Front (TPLF). Una dichiarazione a cui hanno fatto seguito azioni di cui si sa ancora poco a causa del blocco alle comunicazioni imposto dal governo federale nella Regione del Tigray, scenario di scontro. Un evento particolarmente traumatico per la storia del Paese, che interrompe bruscamente … Leggi tutto

Categorie news

ULTIME NEWS INSERITE

  • Palma sotto attacco dei terroristi: sale il numero delle vittime e degli sfollati9 Aprile 2021 - 17:26

    Da più di due settimane continuano a fuggire da Palma migliaia di persone ferite, disidratate e con bisogno urgente di cure mediche. Molti hanno visto morire membri della propria famiglia, altri sono stati costretti a nascondersi nel bosco per giorni senza cibo e acqua a causa dell’ultimo terribile attacco terroristico nella regione di Cabo Delgado.

    Cosa è successo a Palma

    Il 24 marzo 2020 il gruppo terroristico conosciuto come Al Shabaab ha attaccato Palma, città portuale di circa 75.000 abitanti … Leggi tutto

  • Mozambico – Italia: una storia presente2 Marzo 2021 - 12:18

    Con una serie di 3 webinar online promossi da Iscos Emilia-Romagna, Istoreco, Fondazione E35 assieme al Comune di Reggio Emilia, si intraprenderà un viaggio tra Mozambico e Italia, alla scoperta della lunga relazione di amicizia e cooperazione che unisce i due Paesi.

    Ecco il calendario degli incontri:

    Giovedì 4 marzo, ore 21:00

    “A casa nostra tra Mozambico e Italia”
    Interverranno:

    Stefano Cigarini, responsabile Cooperazione internazionale della Fondazione E35.

    Chiara Torcianti, archivista e ricercatrice storica, collaboratrice … Leggi tutto

  • La Vale rinuncia al “Projeto Moatize” in nome di una riconversione green15 Febbraio 2021 - 16:53

    Lo sviluppo dell’industria estrattiva in Mozambico è subito associato alla Vale do Rio Doce, multinazionale brasiliana che dal 2007 opera nella Provincia di Tete in maniera spesso controversa. Oggi si parla di disinvestimento e di uscita dal Paese, una decisione che ha inevitabilmente delle conseguenze importanti sul tessuto economico della Provincia.

    Nel 2004, la Vale ha fatto il suo ingresso in Mozambico, nella Provincia di Tete, dopo aver vinto la concessione della Mina di Moatize, acquisendo 23.780 ettari Leggi tutto

  • Movimenti per la pace9 Febbraio 2021 - 12:45

    Siamo molto felici di annunciare che il catalogo Movimenti per la pace – Foto di Luciano Nadalini, prodotto nell’ambito del progetto MOST – un ponte per la pace e i diritti umani tra Reggio Emilia e i Balcani, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna, è finalmente online.

    Un catalogo di oltre 200 scatti che raccoglie testimonianze di più di 30 anni di manifestazioni pacifiste, scioperi e mobilitazioni contro le guerre in Kuwait, Iraq, Kurdistan, Bosnia Erzegovina, Serbia, Congo, Mozambico, Colombia, … Leggi tutto

  • Notizie dalla Serbia con l’organizzazione Zene u Crnom di Belgrado21 Gennaio 2021 - 15:58

    Se non la conoscete ancora, l’organizzazione Zene u crnom è composta da attivisti che cercano di sensibilizzare la società civile ai diritti umani e di promuovere la giustizia sociale in Serbia e negli altri paesi dell’ex Jugoslavia. Da tempo partner di ISCOS Emilia-Romagna, Women in Black (WiB) organizza varie manifestazioni per la pace, per i diritti umani e in particolare per i diritti delle donne, e contro la violenza e la militarizzazione degli stati. Una parte importante delle azioni di … Leggi tutto