31 maggio 2019 – 27 anni dopo il decreto di Prijedor, che costringeva I non-serbi a indossare una fascia bianca al braccio al fine di renderli riconoscibili, ci siamo dati appuntamento a Reggio Emilia in ricordo dell’accaduto, per commemorare le vittime di quel tragico evento.

Ringraziamo tutte le persone presenti quest’oggi che hanno espresso il loro sostegno a tutte le vittime di discriminazioni e in particolare di quelle di Prijedor.